1963 Pininfarina Corvette Rondine

Nel 1963 veniva presentata la Corvette di seconda generazione, la C2, con le sue forme scolpite ed il controverso lunotto posteriore sdoppiato, opera del designer Larry Shinoda e del team del GM Design. Nonostante il successo ricevuto Bill Mitchell, capo del Design GM, si era già messo all’opera per cercare  nuove “espressioni” per la Corvette. Per avere un modello di confronto inviò dei telai alla Pininfarina chiedendo di provare a dare una nuova immagine alla sua creatura.

La Corvette Rondine fu il risultato di quella ricerca. Disegnata da Tom Tjaarda, che all’epoca lavorava per Pininfarina, la Rondine fu costruita su un telaio e con un motore Corvette originale ed un interno leggermente modificato. La grande differenza era nella carrozzeria, che non era solo unica nel suo stile, ma era anche costruita in acciaio, a differenza della fibra di vetro dell’originale.

Furono realizzate due versioni dell’auto, una prevedeva il lunotto in plexiglass che si raccordava al cofano posteriore ed è l’unica che è sopravvissuta, mentre l’altra aveva il lunotto a filo con il montante B, (foto in basso). 

La Rondine sfoggiava una linea molto elegante. Lo stile della carrozzeria si basava sull’idea di massima semplicità e funzionalità e presentava un profilo eccezionale grazie alla leggerezza delle sue sezioni. L’uso limitato del cromo sottolineava la sobria eleganza del design e l’armonia dell’insieme.

La parte anteriore, progettata per ottenere una migliore penetrazione nell’aria, si inclinava in avanti seguendo una curva regolare. Nella parte centrale del muso era prevista un’apertura, che fungeva da presa d’aria, decorata da una sottile griglia a barre orizzontali cromate. I doppi proiettori anteriori fissi dotati di schermatura rimovibile incorporata nella carrozzeria, garantivano una perfetta continuità delle linee nella parte anteriore ed un’eccellente visibilità notturna.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...